Propoli

IL PROPOLI TINTURA ALCOLICA al 20% e PROPOLI TINTURA GLICOLICA AL 20%

Il propoli ( o la propoli ) è un prodotto elaborato dalle api partendo dal velo resinoso presente sulle gemme di numerosi alberi.

PRINCIPI ATTIVI: Flavonoidi: quercitina, acacerina, apigenina, canferide, crisina, ramnocitrina, naringenina, galangina
isalpina, inocembrina, pinostrobina.

ACIDI AROMATICI: caffeico, ferulico, benzoico, cinnamico.

SALI MINERALI ED ELEMENTI TRACCIA:

alluminio, bario, cromo, cobalto, rame, stagno, ferro, manganese, nichel, silicio, titanio, vanadio, zinco.

Inoltre oli essenziali, polline, resine e balsami

PROPRIETÁ: antibatterica, particolarmente sui gram+ e antimicotica sulla candida albicans
aumenta le difese immunitarie stimolando la produzione dei leucociti polinucleati
elevando il livello delle gamma-globuline.
I flavonoidi contenuti agiscono sul tono e sulla permeabilità vasale rendendola utile
per tamponare le emorragie e contenendo i fenomeni essudativi. Impedisce le azioni ossidanti dei radicali liberi
accelera la ricostruzione epiteliale anche della mucosa gastrica in caso di ulcere.
E’ un anestetico locale con una azione simile a quella della novocaina.

INDICAZIONI ESTERNE: tonsillite, faringite, rinofaringite, laringite, sinusite, ozena ( rinite cronica atrofica), otite, gengivite,
stomatite, alitosi, glossite, afte, ascessi dentari, paradontosi, mughetto, candida
albicans, geloni, ferite, eritemi, eczemi, psoriasi, micosi, ulcerazioni
herpes zoster, ascessi, foruncoli, suppurazione, acne, chelite angolare
(dermatite a carico degli angoli labiali), duroni, occhi di pernice, verruche, screpolature
scissure anali e perianali, alopecia, fistole e ragadi anali, leucorrea
vaginite, piaghe vaginali post-operatorie.

INDICAZIONI INTERNE: infezioni recidivanti delle vie aeree, infezioni recidivanti genito-urinarie,
gastriti, ulcere gastroduodenali, gastroenteropatie, stati influenzali, deficit immunitari
diatesi emorragica.
associare la somministrazione orale anche durante l'uso topico nelle indicazioni che lo prevedono
completando l'azione generale e quella locale.

USO E DOSI: 20 gocce tre volte al giorno diluite in poca acqua non gassata lontano dai pasti.
Nelle patologie gastrointeriche: 20-30 gocce diluite in mezzo bicchiere d'acqua o più, 3 volte al giorno

Uso esterno: uno due volte al giorno per uso topico
30 gocce diluite in mezzo bicchiere d'acqua da usarsi due tre volte al giorno in gargarism o sciacqui
per i disturbi della bocca e delle vie respiratorie.
Nei disturbi ginecologici, 50 gocce (di tintura glicolica) da diluire in mezzo bicchiere d'acqua da usarsi
uno due volte al giorno.

La propoli è riconosciuta come sostanza non tossica.

PRECAUZIONI: in alcuni soggetti può determinare fenomeni allergici, da usare con precauzione nei bambini al di sotto
dei sei anni.